L’Agriturismo Romangelo si trova adagiato su un grande balcone verde, affacciandosi al quale è possibile ammirare tutto l’alto lago di Iseo e spingere lo sguardo fino alla foce del fiume Oglio che, nel territorio del Comune di Pisogne, si adagia lentamente nelle acque del lago, incorniciato dalle maestose montagne delle Alpi Orobiche in alto e dai borghi di Vello e Toline in basso. Il tutto sovrastato dalla maestosità del monte Guglielmo che, con i suoi duemila metri di altezza, rappresenta l’avanguardia delle Cime Adamelline.

Raggiungerci è davvero semplice, estremamente piacevole e culturalmente interessante.

Usciti dall’AUTOSTRADA A4 MILANO-VENEZIA al casello di ROVATO (BS), attraverso le colline sulle quali si coltivano
i pregiati vini della Franciacorta, in dieci minuti si raggiunge il paese di ISEO. Da qui si prosegue lungo la strada che costeggia il lago fino al paese di MARONE, noto per la produzione dell’olio di oliva,(oppure lungo la nuova strada statale) prendendo per la località turistica di ZONE.

Alzandosi a poco a poco rispetto al lago di Iseo, si raggiunge in breve tempo il parco regionale delle PIRAMIDI DI ZONE, spettacolare esempio di erosione che nel corso dei secoli ha plasmato altissimi pinnacoli sulla cui cima si posano massi enormi in una illusione ottica di irreali equilibrismi.
Arrivati al paese di ZONE, piacevole e salubre località turistica adagiata su un piccolo altopiano di fronte al lago di Iseo, e una volta oltrepassate le caratteristiche viuzze in salita del borgo, inizia l’ultimo, ma anche il più affascinante, tratto del percorso per raggiungerci.
Seguendo le indicazioni percorrendo l’antica VIA VALERIANA, ci si rende subito conto del fatto che, su ciascuna delle pietre che lastricano questa strada, la storia si è fermata a 2000 anni addietro, quando essa rappresentava l’unica via per raggiungere la Valle Camonica, allora il centro della vita culturale e commerciale.
Proseguendo sempre lungo questa antica Via Valeriana, dopo la Chiesetta del XVI secolo dedicata alla Madonna del Disgiolo, è possibile addirittura fare un tuffo nella Preistoria. Infatti, di recente, su alcune delle pareti di roccia adiacenti sono state rinvenute le orme fossilizzate di grandi rettili arcosauri (antenati dei nostri coccodrilli) vissuti ben 220 milioni di anni fa.
Si giunge quindi in località CROCE DI ZONE, sullo spartiacque tra il Comune di Zone e quello di Pisogne. Anzichè scendere sulla sinistra verso il lago, si deve prendere la STRADA STERRATA SULLA DESTRA che, inoltrandosi attraverso rigogliosi bosci di latifoglie, dopo poche centinaia di metri, sfocia sui verdi prati dell’AGRITURIMO ROMANGELO.

SERVIZIO NAVETTA GRATUITO DA ZONE